@Re_Censo #427 #TGRe_Censo Intervista a Nicola Conversa dei @Nirkiop | NELLA MIA TESTA

TGRe_Censo
Intervista a Nicola Conversa dei Nirkiop
NELLA MIA TESTA

Ciao a tutti e bentornati sul canale!
Sono Dario e questa è Re_Censo, la videorubrica di libri, fumetti, manga, film e telefilm prodotta dal mio studio di grafica OIRAD.

Se non siete ancora iscritti, potete supportare le attività del canale, cliccando qui sotto e sulla campanella a lato. Info e siti web nell’infobox!

@Re_Censo #427 #TGRe_Censo Intervista a Nicola Conversa dei @Nirkiop | NELLA MIA TESTA

Come ho preannunciato nell’articolo precedente, sono in compagnia di Nicola Conversa, autore di “Nella mia testa“.

Ho un po’ di domande, quindi iniziamo.

1 La prima domanda che faccio, non è una domanda. Parlami un po’ di te. Chi sei, cosa fai.

2 Come è per te scrivere un libro, rispetto alla scrittura di una sceneggiatura?

3 Nel libro parli della relazione con tuo nonno e di come, da lui hai ereditato la creazione delle storie. È una caratteristica del solo personaggio o ti appartiene sul serio? Se è così, da dove viene?

4 Come è stata l’esperienza di pubblicazione? Hai avuto  un editor che ti ha seguito? La tua idea iniziale è stata cambiata molto, prima della stampa?

5 Come è stato partorito il libro? Iniziativa tua o richiesto da un editor che ti ha proposto la cosa?

6 E per le fotografie? Hai avuto problemi a farle inserire?

7 Come mi hai scritto in privato, la storia iniziale sembra slegata da quelle che poi si susseguono in stile post di instagram. Quale è il filo che le unisce e hanno un ordine prestabilito? Quale è quella a cui sei più legato?

8 Alcune storie sono state trasposte in formato video. Come è stato vedere ciò che è “solamente nella tua testaprender vita su schermo e poi su carta? Cosa hai provato nel vederti quindi concretizzare i tuoi sogni?

9 Ho notato che hai una penna molto bella, che non si fa problemi nel passare a raccontare l’animo di animali e oggetti, ma non hai neanche difficoltà nel passare a “interpretare” l’intimo di un uomo e di una donna. Questo è frutto di un esercizio di introspezione o hai sempre avuto questa facilità e spiccata sensibilità nel vestire panni che sono diversi dai tuoi?

10 Cosa penserebbe il Nicola bambino del Nicola più che trentenne, oggi? E il Nicola di oggi, cosa direbbe o dice al bambino che è ancora in lui?

11 Come ho detto nella recensione, che tu ancora non hai potuto vedere, leggo uno schema nelle tue storie. È il tuo modo per entrare nella storia e che traghetti nel lettore o lo usi per facilitare il confronto con i personaggi e ottenere una catarsi in chi legge?

12 Le storie incentrate sulle relazioni di coppia sono ispirate a esperienze personali, di amici e parenti o ti vengono in mente propriamente in base alla situazione e ai personaggi che crei?

13 C’è mai stato un evento tuo personale che hai nascosto in una delle storie, rivedendoti magari in uno dei personaggi, siano essi umani, animali o oggetti?

14 L’ombrello giallo che il protagonista di “L’officina” eredita dalla ragazza, è una citazione a How I met you Mother o è un caso?

15 Quale delle storie che sono qui presenti non vedi l’ora di trasporre in cortometraggio e quale pensi che non riuscirebbe bene nel passaggio?

16 Come mai solo la storia “L’officina” e “Due spunte” sono le uniche ad avere un collegamento?

17 Ci sono diverse storie che mi hanno commosso e fatto davvero tanto piangere, per non parlare del finale. Probabilmente sono state più incisive anche per merito della punteggiatura, del segno grafico e della spaziatura. È un risultato che hai raggiunto con consapevolezza o frutto di un suggerimento?

18 Il finale è sconvolgente e molto potente, emozionante. Riporta tutto e tutti alla realtà, che però è sempre nella tua testa. È una naturale conseguenza o lo avevi progettato a tavolino prima di immergerti nella scrittura?

19 Nella mia recensione faccio riferimento ad una citazione di Harry Potter, quando Silente gli dice: “Certo che sta accadendo dentro la tua testa, Harry! Dovrebbe voler dire che non è vero?” sei d’accordo con lui? Quanto potere riesci a dare a ciò che pensi, alle energie che metti nel fare o al periodo mai una gioia che chiunque può vivere?

20 Cosa pensi dell’editoria italiana nella situazione attuale?

21 Cosa hanno pensato le tue famiglie, la tua d’origine e i Nirkiop, quando hai pubblicato e quando finalmente i libri ti sono stati consegnati a casa?

Se la puntata vi è piaciuta, ricordate di mettete mi piace e di condividerla con i vostri amici e se ancora non vi siete iscritti, cliccate il pulsante e la campanella a lato!

Vi ricordo che sono su Facebook, Twitter, ma mi trovate anche su Periscope, Instragram e Telegram!
Non dimenticate di sfogliare le altre notizie su www.re-censo.it e di iscrivervi al Canale YouTube!
Ogni lunedì alle 14 e ogni venerdì alle 16, due nuove puntate!

Sempre qui, sempre su Re_Censo, pronti a sfogliare nuove storie e a volare nel mondo della fantasia!

Re_Censo

Pubblicato da Re_Censo

Re_Censo è un nome inventato, gestito, prodotto e presentato da "OIRAD Studio d'Arte Grafica di Piedimonte Dario". Format di videorecensioni di libri, fumetti, manga, anime, film e telefilm.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x