@Re_Censo #303 TOPOLINO 3348

TOPOLINO
3348

Oggi parliamo del numero 3348! Iniziamo!

Zio Paperone e la Mobile Bank
Storia di: Alessandro Sisti
Disegni di: Vitale Fabio “Manvi” Mangiatordi
In un mondo in continua evoluzione digitale, persino la banca deve svecchiarsi e Paperone in questa puntata si scervella sul come modernizzarsi e guadagnare di più. Purtroppo però non fa i conti con la propria reputazione, il che lo mette nei guai, dando avvio ad una vicenda molto carina e divertente, ma anche molto sbrigativa che però ha il pregio di concludersi con un lieto fine che fa ben sperare.
Il disegno di Mangiatordi è interessante, molto classico nelle linee, con un becco bello pronunciato. Uno stile che ammicca al classico, ma non disdegna la modernità, che si ritrova nell’impostazione delle vignette e nella costruzione degli spazi. Molto belle da vedere le espressioni, come anche i tratteggi.

Topolino e la lunga ricerca
Storia di: Carlo Panaro
Disegni di: Giampaolo Soldati
Pluto sparisce e Tip, Tap e Topolino lo cercano come dei disperati, sfruttando ogni mezzo di comunicazione, dai più tradizionali ai più moderni. E se Topolino appare molto fiducioso e tranquillo, io sarei già impazzito, alla fine della storia è Pluto che si salva da solo, dimostrando di essere degno amico di Topolino.
Anche se troppo semplicistica e risolta in poche battute, la storia sottolinea il legame tra questi amici in modo molto semplice e infantile, rendendosi comprensibile ai più piccoli e sta bene così, insomma!
Il disegno fa lo stesso. Linee piatte, semplici come gli sfondi, senza troppi dettagli, facili da leggere anche quando si abbozzano tratteggi e scene più drammatiche.

Zio Paperone e… Giustizia per tutti!
Storia di: Pietro Zemelo
Disegni di: Giuseppe Facciotto
Paperone è convinto che il sistema giudiziario abbia dei problemi e i Bassotti se ne approfittino fin troppo. Così inizia ad accusare un’avvocatessa, accecato dalle sue teorie, finché proprio Nonno Bassotto non gli racconta la verità.
La storia è decisamente più matura, più intrecciata, ha un ritmo quasi filmico.
Ma ad esser maturo è anche il disegno, con un Mottura in tiro; linee morbide, decise, uno stile inconfondibile e che fa saltare fuori dalle vignette tutti i volumi raffigurati. Anche se le tinte sono piatte e in alcuni punti le vignette sono semplici e prive di dettagli, in altre si esagera quasi con le minuzie, rendendo inquadrature e posizioni nello spazio di ogni personaggio, con una maestria e un’attenzione al dettaglio che realmente riesce a sfondare la quarta parete, come si suol dire.

Paperoga e il successo insensato
Storia di: Giorgio Fontana
Disegni di: Paolo Mottura
Maestro dell’assurdo e del caos, Paperoga si decide a voler pubblicare il suo romanzo, ma Paperino lo deride per l’assurdità di quanto il cugino ha messo su carta. Eppure i social impazziscono per lui e una volta tanto, proprio il suo nonsense lo premia, anche se nemmeno Paperoga se ne capacita.
Storia brevissima, ma divertente, decisamente sopra le righe, come il protagonista, con un disegno molto classico, genuino, con una bella linea che media i vari piani, aiutando la lettura di ogni vignetta.

I Corti di Paperino – ZAC!
Storia di: Vito Stabile
Disegni di: Maurizio Amendola
Altra storia breve nella quale Paperino e Paperina devono prepararsi per una serata festante. Purtroppo però Paperino incappa in uno dei nuovi piani di Paperoga, quando decide di farsi fare una spuntatina dal barbiere.
Sulla dinamica narrativa, nulla di nuovo, mi concentrerei sul disegno, che vorrebbe essere classico, della prima maniera, ma che non riesce a decollare. Linee semplici, ma che stravolgono le proporzioni dei personaggi, alterando le altezze, le lunghezze delle zampe, la proporzione delle mani e dei becchi, nel caso di Paperoga lo assottiglia come fosse un foglio.

YOUNG INDIANA – 4 salti su Marte
Storia di: Bruno Sarda
Disegni di: Marco Palazzi
All’Università di Oxbridge c’è una spia e Young Indiana è intenzionato a scoprire chi sia, pur di ritrovare il medaglione magico trafugato. I suoi sospetti su Kranz sono sempre più forti, complici alcune casualità, ma la storia è strutturata in modo da complicare le indagini stesse, allontanando i personaggi dalla ricerca vera e propria, ponendoli in una situazione completamente diversa dallo scopo di Indiana, che così finisce col non risolvere nulla a fine puntata; finale cui si giunge con una rapidità troppo concitata.
Per quanto riguarda il disegno, nulla di nuovo rispetto all’episodio precedente e permane la forte somiglianza con Pippo giovane che troviamo anche in YOUNG DONALD DUCK.

TOP&FLOP!

Questo volume devo maneggiarlo con cura, perché la rilegatura a colla si è sfatta sulla metà e in più ho notato un po’ di errori di battitura nel parlato di alcuni baloon. Indice di troppa fretta o di poca cura? Chissà, voi ve ne siete accorti?

Per quanto riguarda il resto, storie particolarmente interessanti, ognuna si legge con interesse, peccato che l’ultima sia raccontata con troppi tagli, proprio come quella sulla ricerca di Pluto.

Mentre i disegni mi sono davvero piaciuti. Nulla di eclatante da sottolineare, se non proprio quello di Mottura che si erge sopra gli altri, non eclissandoli, ma differendo da loro per la bellezza del risultato.
Un risultato che potete trovare anche in DRACULA di Bram Topker di cui ho già parlato e potete recuperare.

Ditemi il vostro parere su questo numero del Topolino nei commenti qui sotto e se la puntata vi è piaciuta, ricordate di mettete mi piace e di condividerla con i vostri amici e se ancora non vi siete iscritti, cliccate il pulsante e la campanella a lato!

Vi ringrazio per la visualizzazione e aver passato del tempo assieme!

Vi ricordo che sono su Facebook, Twitter, su Periscope, Instragram e Telegram!
Non dimenticate di sfogliare le altre notizie su www.re-censo.it e di iscrivervi al Canale YouTube!
Ogni lunedì alle 14, una nuova puntata!

Sempre qui, sempre su Re_Censo, pronti a sfogliare un nuovo Topolino e a volare nel mondo della fantasia Disney!

Re_Censo

Re_Censo

Pubblicato da Re_Censo

Re_Censo è un nome inventato, gestito, prodotto e presentato da "OIRAD Studio d'Arte Grafica di Piedimonte Dario". Format di videorecensioni di libri, fumetti, manga, anime, film e telefilm.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate me!