@Re_Censo #271 La Scienza raccontata da TOPOLINO e PIERO ANGELA

TOPOLINO 3332
La Scienza raccontata da Topolino

Oggi parliamo dell’inserto La scienza raccontata da Topolino! Iniziamo!

Se vi siete persi la puntata sul Topolino 3332, non preoccupatevi, esce dopo di questa. 

 

Topolino e l’esperimento del Dottor Pi – (3175-1)
Sceneggiatura: Artibani Francesco
Disegni: Perina Alessandro
La Storia prende a pretesto uno degli esperimenti di Albert Einstein sulla gravità. Topolino e Pippo, incoraggiati da Zapotec e Marlin devono tornare indietro nel tempo per scoprire che fine ha fatto il professor Einstein, sparito da una fotografia.
I due amici scoprono così che lo scienziato è stato rapito poco prima dell’importantissimo scatto fotografico e per poterlo recuperare e scappare, sfrutteranno un’osservazione fisica fatta da Einstein, annullando, per così dire, la gravità durante una caduta libera.
La storia è davvero geniale, riesce a introdurre paroloni e concetti complessi, spiegandoli e accennandoli con una semplicità disarmante e inserirli in una vicenda semplice, scorrevole e coerente.
Molto molto carino il disegno, carico di dettagli e seppur ogni vignetta risulti affollata, è comunque leggibile e comprensibile.
Se siete riusciti a trovare il nesso tra la parola fine e l’equazione nel cartiglio, ditemelo nei commenti!

 

Zio Paperone e le molecole in affitto – (3195-1)
Sceneggiatura: Artibani Francesco
Disegni: Mottura Paolo
La splendida linea modulare e quasi barocca di Mottura si presta egregiamente in questa storia, calcando i personaggi con forti linee di contorno e linee più morbide, sottili e sinuose per raffigurare i dettagli, racchiudendo il tutto in vignette molto dinamiche, sia per le pose che per la disposizione sulle tavole.
La storia è semplice e vede Zio Paperone partire per la Luna con l’intento di trivellarla e appropriarsi dell’Elio3, un isotopo raro che possa rivendere, anzicché dover spendere soldi per acquistarlo nei suoi esperimenti. Ma ovviamente la sfida non può essere così lineare, quando di mezzo ci si mette anche Rockerduck e i Bassotti al seguito.
Gli elementi scientifici si rifanno questa volta alle conoscenze astronomiche e spaziali del vivere al di fuori della Terra e della sua atmosfera, come della sua forza di gravità e si apprendono piccole ma fondamentali nozioni, grazie anche al contributo dell’astrofisico Amedeo Balbi.

 

Paperino e i ponti di Quackenberg – (3232-3)
Sceneggiatura: Artibani Francesco
Disegni: Mazzarello Marco
Questa volta parliamo di matematica e geometria, con Leonardo Euler, Leonardo Eulero italianizzandolo, e siamo nel 1736 a Königsberg.
Paperino è un fattorino e ogni volta che deve consegnare i dolci di Nonna Papera, è costretto a dover attraversare dei ponti e a pagare le tasse al Borgomastro, Paperone. C’è persino una stupenda scena nella quale si fa un richiamo a Massimo Troisi nel film “Non ci resta che piangere” e a voi sta dirmi nei commenti se l’avete colta!
Grazie all’aiuto dell’insegnante di analisi dell’Università di Pisa, Alberto Saracco, ci addentriamo nella ricerca di Eulero De Paperis sul tragitto da compiere per pagare di meno, sfida lanciata a Paperino e all’intera Quackenberg. Disegno molto carino, con poche linee ma semplici e un tratteggio classico che incanta l’occhio e meraviglia.

 

Topolino in: che fine ha fatto Peter Quarky – (3289-1)
Sceneggiatura: Vitaliano Fausto
Disegni: Perina Alessandro
Storia già trattata nella puntata dedicata al Topolino 3289, nella quale troviamo Piero Angela paperinizzato e ci mostra come, attraverso il metodo scientifico, possiamo osservare, analizzare e comprendere il mondo che ci circonda, scoprendo quali siano le bufale che alcuni vogliono farci passare per verità. Peter Quarky viene così rapito e Topolino è chiamato a far luce, tra una burla e una bufala, nel cercare la verità e di far fare ritorno al noto divulgatore.
Come già vi dissi, disegno classico e coinvolgente, pieno di dettagli che catturano lo sguardo su ogni singola vignetta.

 

Avevo acquistato questo volume pensando ingenuamente, è qui il marketing della Panini funziona bene perché mi ha intortato a dovere, di trovarmi a leggere 4 storie nuove, mentre  in verità non è stato così, ma anzi ne raccoglie di passate, sotto un unico tema, appunto quello della scienza. Mi sono sentito un po’ tradito e preso in giro, ma per fortuna tre storie non le conoscevo e quindi mi è andata bene così!

Vi aspetto allora nei commenti qui sotto e se la puntata vi è piaciuta, ricordate di mettete mi piace e di condividerla con i vostri amici e se ancora non vi siete iscritti, cliccate il pulsante e la campanella a lato!

Vi ringrazio per la visualizzazione e aver passato del tempo assieme!

Vi ricordo che sono su Facebook, Twitter, su Periscope, Instragram e Telegram!
Non dimenticate di sfogliare le altre notizie su www.re-censo.it e di iscrivervi al Canale YouTube!
Ogni lunedì alle 14, una nuova puntata!

Sempre qui, sempre su Re_Censo, pronti a sfogliare un nuovo Topolino e a volare nel mondo della fantasia Disney!

Re_Censo

Precedente Nuovi biglietti per il NAPOLI COMICON 2020! Successivo @Re_Censo #272 TOPOLINO 3332

Lascia un commento