Re_Censo #12 Harry Potter e l’Ordine della Fenice

@Re_Censo #12 La Seconda Guerra comincia con una Profezia Perduta… – [06/01/12]

 

Lord Voldemort è tornato. Dopo un rituale compiuto dal suo servo Codaliscia, usando il sangue di Harry Potter, il Signore Oscuro è tornato e ha radunato il suo esercito di Mangiamorte.

Per chi come me ha vissuto l’uscita, libro per libro, quasi in “diretta”, questo libro ha segnato quasi una nuova nascita perché è il primo libro pubblicato dopo l’uscita dei primi film.
Sarà forse a causa del tempo che la Rowling ha dovuto dedicare alla consulenza dei film, ma il modo nel quale scrive questo romanzo è diverso, sembra una penna completamente nuova, meno attenta a certi dettagli, più immediata e diretta sulla narrazione degli eventi. Segna quasi una forzata crescita, come se volesse da noi lettori una maturità nuova, più decisa, per poterci accostare a questo capitolo.

Per la prima volta Harry è costretto a salvare il cugino da un attacco dei Dissennatori. Separato dal mondo magico, dal quale non riceve nessuna notizia, ancora costretto a fare incubi sul ritorno di Voldemort, Harry si ritrova accusato dal Ministero di aver usato l’incanto Patronus in presenza di un Babbano, il cugino Duddley.

Sospeso dalla scuola, deve sottoporsi al giudizio del tribunale del Winzegamot.
Scopre quindi dell’esistenza dell’Ordine della Fenice, un gruppo di maghi e streghe che già 14 anni fa era in azione per combattere Voldemort e che ora è ricreato per la seconda venuta del Signore Oscuro.

Poiché il Ministero, anzi il Primo Ministro Caramell, non ammette il ritorno di Voldemort, è l’Ordine a farsi carico della difesa del mondo magico, in modo nascosto e segreto.

Ad Hogwarts però il Ministero allunga le sue mani, inserendo nel corpo insegnanti un suo rappresentante, la professoressa Dolores Umbridge. Personaggio ambiguo, sottile, perfido, che si mette a far lentamente guerra a Silente e al suo corpo insegnanti, con l’aiuto e la manforte del Ministero stesso che la nomina Inquisitore Supremo.

La lotta tra Silente e l’Inquisitore arriva al culmine quando iniziano a esser mandati via alcuni insegnanti e addirittura la pratica della magia viene tolta dal corso di studi.
Ed è così che un gruppo di studenti decide di creare una società segreta che studia e fa pratica in vista di un eventuale scontro con Voldemort.

Purtroppo tramite i sogni, Harry scopre che Voldemort è in cerca di un’arma, come viene indicato anche dalle ricerche dell’Ordine. Come ormai solito, alla fine del libro, Harry giunge a conoscere quale sia la natura dell’arma che Voldemort cerca e sarà proprio quest’arma a far conoscere i motivi, il perché e il come il destino di Harry si è intrecciato con quello del Signore Oscuro.

Mi fermo qui, perché sono pagine davvero spettacolari da leggere e non voglio rovinarvi la sorpresa!

 

Re_Censo

Pubblicato da Re_Censo

Re_Censo è un nome inventato, gestito, prodotto e presentato da "OIRAD Studio d'Arte Grafica di Piedimonte Dario". Format di videorecensioni di libri, fumetti, manga, anime, film e telefilm.

Lascia un commento